Cosa
  • Abbacchio Romano
  • Aceto Balsamico di Modena
  • Acqua di fiori di arancio amaro
  • Aglio di Resia
  • Aglio di Vessalico
  • Aglio rosso di Nubia
  • Agnello d'Alpago
  • Agnello del Centro Italia
  • Agnello di Sardegna
  • Agnello di Zeri
  • Agnello sambucano
  • Agrì di Valtorta
  • Albicocca di Valleggia
  • Alici di menaica
  • Amarene Brusche di Modena
  • Anguilla marinata tradizionale delle valli di Comacchio
  • Antichi pomodori di Napoli
  • Antico orzo delle valli bellunesi
  • Ape nera sicula
  • Aprutino pescarese
  • Asiago
  • Asiago stravecchio
  • Asino ragusano
  • Asparago Bianco di Bassano
  • Asparago violetto di Albenga
  • Bagòss di Bagolino
  • Basilico Genovese
  • Bella di Garbagna
  • Biroldo della Garfagnana
  • Biscotto di Ceglie
  • Bitto
  • Bitto storico
  • Botìro di Primiero di malga
  • Bottarga di Orbetello
  • Bra
  • Bresaola della Valtellina
  • Broccolo aprilatico di Paternopoli
  • Brovada
  • Burrata di Andria
  • Burro a latte crudo dell'alto Elvo
  • Caciocavallo di Ciminà
  • Caciocavallo podolico del Gargano
  • Caciocavallo podolico della Basilicata
  • Caciocavallo Silano
  • Caciofiore della campagna romana
  • Cacioricotta del Cilento
  • Caciotta al tartufo
  • Canestrato di Castel del Monte
  • Canestrato di Moliterno
  • Cantuccini toscani
  • Capicollo azze anca grecanico
  • Capocollo di Calabria
  • Capocollo di Martina Franca
  • Cappone di Morozzo
  • Capra garganica
  • Capra girgentana
  • Carciofo di Perinaldo
  • Carciofo violetto di Castellammare
  • Carni Fresche
  • Carni lavorate
  • Carpione del Lago di Garda
  • Cartoceto
  • Casatella Trevigiana
  • Casciotta d'Urbino
  • Casizolu
  • Castagna essiccata nei tecci di Calizzano e Murialdo
  • Castelmagno
  • Cece di Cicerale
  • Cevrin di Coazze
  • Chiacchietegli di Priverno
  • Chinotto di Savona
  • Ciauscolo
  • Cicerchia
  • Cicerchia di Serra de Conti
  • Cicotto di Grutti
  • Cinta senese
  • Cipolla di Cannara
  • Cipolla di Cavasso e della Val Cosa
  • Ciuighe del Banale
  • Coglioni di mulo
  • Colatura tradizionale di alici di Cetara
  • Conciato romano
  • Coniglio da fossa di Ischia
  • Coniglio grigio di Carmagnola
  • Conio e Pigna
  • Coppa di Parma
  • Coppa piacentina
  • Coppia ferrarese
  • Corallina o salame umbro
  • Cotechino Modena
  • Crudo di Cuneo
  • Cuddrireddra di Delia
  • Culatello di Zibello
  • Dolci e panetteria
  • Fagioli di Badalucco
  • Fagioli di Casalbuono
  • Fagioli di Paganica
  • Fagiolina del lago Trasimeno
  • Fagiolo dente di morto di Acerra
  • Fagiolo di Controne
  • Fagiolo rosso scritto del Pantano di Pignola
  • Fagiolone di Vallepietra
  • Farro di Monteleone di Spoleto
  • Fatulì della Val Saviore
  • Fava cottòra dell'Amerino
  • Finocchiona
  • Fiore Sardo
  • Fiore sardo dei pastori
  • Focaccia di Recco col formaggio
  • Fontina
  • Formadi frant
  • Formaggella del Luinese
  • Formaggi
  • Formaggio di latteria turnaria
  • Formaggio di malga del Lagorai
  • Formai de Mut dell' Alta Valle Brembana blu e rosso
  • Gallina bionda piemontese e bianca di Saluzzo
  • Gallina padovana
  • Gallo nero della val di Vara
  • Gammune di Belmonte
  • Giglietti di Palestrina
  • Gorgonzola
  • Grana Padano
  • Grano solina della montagna abruzzese
  • Graukäse della Valle Aurina
  • Guanciale o barbozzo
  • Lardo di Colonnata
  • Lenticchia di Castelluccio di Norcia
  • Lenticchia di Rascino
  • Lenticchia di Santo Stefano di Sessanio
  • Lonzino di fico
  • Lupino gigante di Vairano
  • Macagn
  • Maiorchino
  • Mallegato
  • Mariola
  • Marocca di Casola
  • Marzolina
  • Mazzafegato dell'alta valle del Tevere
  • Mele rosa dei Monti Sibillini
  • Miele della Lunigiana
  • Miele delle Dolomiti Bellunesi
  • Missoltino del lago di Como essiccato al sole
  • Montasio
  • Monte Veronese
  • Monte Veronese di malga
  • Montèbore
  • Morlacco del Grappa di malga
  • Mortadella Bologna
  • Mortadella classica
  • Mortadella di Campotosto
  • Mortadella di Prato
  • Mosciolo selvatico di Portonovo
  • Mozzarella
  • Mozzarella di Bufala Campana
  • Murazzano
  • Mustardela delle valli valdesi
  • Nostrano Valtrompia
  • Oca in onto
  • Oli
  • Oliva caiazzana da mensa
  • Oliva infornata di Ferrandina
  • Oliva salella ammaccata del Cilento
  • Ortofrutticoli e cereali
  • Pagnotta del Dittaino
  • Pallone di Gravina
  • Pampapato di Ferrara
  • Pan di sorc
  • Pancetta di Calabria
  • Pane casareccio di Genzano
  • Pane di Altamura
  • Pane di patate della Garfagnana
  • Pane di Strettura
  • Pane nero di Castelvetrano
  • Pane toscano
  • Pane tradizionale dell'alta Murgia
  • Panforte di Siena
  • Pannerone di Lodi
  • Papaccella napoletana
  • Parmigiano Reggiano
  • Pasta
  • Pasta di Gragnano
  • Paste di meliga del Monregalese
  • Patata rossa di Colfiorito
  • Patata turchesa
  • Pecora altamurana
  • Pecora Villnösser Brillenschaf
  • Pecorino crotonese
  • Pecorino dei Monti Sibillini
  • Pecorino della montagna pistoiese
  • Pecorino delle Balze Volterrane
  • Pecorino di Norcia
  • Pecorino di Osilo
  • Pecorino Romano
  • Pecorino Sardo
  • Pecorino Toscano
  • Pera cocomerina
  • Pera signora della valle del Sinni
  • Pesca artigianale del golfo di Noli
  • Pesci
  • Pestàt di Fagagna
  • Pezzente della montagna materana
  • Piacentinu Ennese
  • Piadina romagnola
  • Piave
  • Pitina
  • Pomodorino del Piennolo del Vesuvio
  • Porchetta di Ariccia
  • Prodotti di origine animale
  • Produttori in evidenza
  • Prosciutto amatriciano
  • Prosciutto bazzone
  • Prosciutto del Casentino
  • Prosciutto di Carpegna
  • Prosciutto di Modena
  • Prosciutto di Norcia
  • Prosciutto di Parma
  • Prosciutto di San Daniele
  • Prosciutto di Sauris
  • Prosciutto toscano
  • Prosciutto Veneto Berico Euganeo
  • Provola dei Nebrodi
  • Provola delle Madonie
  • Provolone del Monaco
  • Provolone Valpadana
  • Puzzone di Moena
  • Quartirolo lombardo
  • Radìc di mont
  • Ragusano
  • Raschera
  • Raviggiolo dell'Appennino tosco romagnolo
  • Razza bovina cabannina
  • Razza bovina cinisara
  • Razza bovina grigio alpina
  • Razza bovina romagnola
  • Razza maremmana
  • Razza modicana
  • Razza piemontese
  • Razza podolica calabrese
  • Razza sardo modicana
  • Razza suina mora romagnola
  • Razza varzese
  • Ricciarelli di Siena
  • Ricotta salata
  • Robiola di Roccaverano
  • Rosa di Gorizia
  • Roveja di Civita di Cascia
  • Salama da sugo
  • Salame Brianza
  • Salame Cremona
  • Salame d'oca di Mortara
  • Salame delle valli tortonesi
  • Salame di Fabriano
  • Salame di Norcia
  • Salame di Varzi
  • Salame Piacentino
  • Salame Piemonte
  • Salame S. Angelo
  • Sale marino artigianale di Cervia
  • Salmerino del Corno alle Scale
  • Salsiccia di Calabria
  • Salsiccia di fegato aquilana
  • Salsiccia e soppressata del Vallo di Diano
  • Salsiccia rossa di Castelpoto
  • Salsicciotto frentano
  • Salva Cremasco
  • Saragolla
  • Saras del fen
  • Sardina essiccata tradizionale del lago di Iseo
  • Sedano nero di Trevi
  • Sfratto dei Goym
  • Signora di Conca Casale
  • Silter
  • Soppressa Vicentina
  • Soppressata di Calabria
  • Soppressata di Gioi
  • Sospiro di Bisceglie
  • Speck dell'Alto Adige
  • Spezie e Aceti
  • Spressa delle Giudicarie
  • Squacquerone di Romagna
  • Stelvio o Stilfser
  • Stortina veronese
  • Stracchino all'antica delle valli orobiche
  • Strachitunt
  • Suino nero dei Nebrodi
  • Susianella di Viterbo
  • Taleggio
  • Tarese Valdarno
  • Tartufo
  • Tellina del litorale romano
  • Terra di Bari
  • Testa in cassetta di Gavi
  • Testarolo artigianale pontremolese
  • Tiròt di Felonica
  • Toma Piemontese
  • Tome di pecora brigasca
  • Tonnarella di Camogli
  • Torrone di Bagnara
  • Toscano
  • Tuma di pecora delle Langhe
  • Tuscia
  • Umbria
  • Ur-Paarl della Val Venosta
  • Vacca bianca modenese
  • Vacca podolica del Gargano
  • Valle d' Aosta Fromadzo
  • Valle d' Aosta Jambon de Bosses
  • Valle d' Aosta Lard d' Arnad
  • Valtellina Casera
  • Vastedda della valle del Belice
  • Vezzena
  • Violino di capra della Valchiavenna
  • Vitellone bianco dell'Appennino centrale
  • Zafferano dell' Aquila
  • Zafferano di Cascia
  • Zafferano di San Gavino Monreale
  • Zafferano di San Gimignano
  • Zafferano di Sardegna
  • Zafferano di Spoleto
  • Zampone Modena
Dove?

La nostra Storia
1920
Zefferino Monini, seguendo il suo istinto e intuendo le proprie capacità organizzative, dà vita a Spoleto in Umbria, ad una società commerciale in generi alimentari.
1930
Nasce la Zefferino Monini olio di oliva. Nella precedente attività, ha modo di maturare la convinzione che sarebbe stato premiante concentrare l’attenzione esclusivamente verso l’olio extravergine di oliva; infatti arrivano subito i successi e l’area di vendita si amplia alle vicine regioni del Lazio, Marche e Romagna.
1945
Durante la guerra l’attività si interrompe poiché il prodotto viene tesserato. Nel ’45, grazie anche alla liberalizzazione dei prodotti alimentari, si riprende con rinnovata energia. Entrano nell’azienda i figli Carlo, Nello, Giuseppe e Paolo.
1950
In quel periodo il prodotto veniva venduto sfuso dai negozianti. In anticipo alle future esigenze di mercato, alle tradizionali damigiane, vengono affiancate le prime bottiglie.
1958
SEDE DI ROMA. Nel frattempo la nuova generazione si specializza: Giuseppe affianca il padre nel reperimento della materia prima e Nello trasferitosi a Roma, inaugura un deposito per soddisfare al meglio l’importante mercato laziale; Paolo invece sviluppa una sempre più rilevante presenza a carattere interregionale, tanto da meritare un prestigioso riconoscimento per i tempi, Il Mercurio d’oro nel 1964.
1960
Prima comunicazione pubblicitaria. Il prodotto Monini, in costante crescita, adotta le prime forme di comunicazione con il fine di ampliare anche i confini della propria notorietà.
1964
Si inaugura la nuova sede aziendale, per adeguare l’attività ad importanti standard tecnologici, qualitativi e di servizio.
Gli impiegati sono 40.
1973
Anche nel settore dell’olio, iniziano a svilupparsi le prime forme di posizionamento e connotazione.
Cosa meglio di “Una Spremuta di Olive” sintetizza l’impegno e la filosofia con cui si è mossa la Monini fin dalla sua nascita! Il merito di questa felice intuizione è di Nello.
1981
In concomitanza con l’evoluzione del sistema distributivo Italiano (sviluppo della GDO), la società assume un assetto più consono, passando da SAS a SPA; i dipendenti sono 60 con un fatturato di 60 miliardi.
1988
La STAR acquista il 35% delle azioni della MONINI.
1991
La gestione della società è assunta da Zefferino Monini e dalla sorella Maria Flora Monini, nipoti del fondatore, figli di Giuseppe che già da anni hanno iniziato la collaborazione in azienda. Nello stesso anno viene acquisito il marchio Gaslini, nome storico del settore.
2000
Nasce la MONINI nord America con sede a Norwalk nel Connecticut (oggi trasferitasi a Shelton, CT), scelta resasi necessaria in relazione alla volontà di massima internazionalizzazione del prodotto e della missione dell’azienda.
200Dopo 14 anni di alleanza con Star, Zefferino decide di ricomprarsi la quota del 35% ceduta nel 1988: “l’olio di famiglia” è di nuovo totalmente nelle mani della Monini.
2008
Nasce la Monini POLSKA, con sede a Poznan, e attualmente impiega 12 persone. Monini è leader di mercato in Polonia, con oltre il 20% di quota.